Renato Filippelli

dai fatti al web

Benvenuti…

Posted on | Novembre 13, 2008 | 1 Comment

Del tutto ignaro di scienza informatica, fino a pochi mesi fa un computer non ero neanche capace di accenderlo. Ora questo prezioso strumento di approccio planetario mi è così familiare da farmi pensare che ad un uomo della mia età può apparire un efficace rimedio ai rischi della depressione e della malinconia. In quasi sessant’anni di impegno creativo, ho scritto centinaia di poesie, e non tutte, per ovvi motivi, ho potuto proporre un questo sito. Voglio sperare che al gentile “visitatore” la scelta appaia opportuna e suggestiva. Convinto che la poesia sia fra gli strumenti più alti di conservazione del patrimonio spirituale dell’umanità, mi rallegro con me stesso per aver dato un contributo, sia pure modesto, alla tutela e all’arricchimento di questo bene prezioso. Nella scelta delle liriche, da “Vent’anni” a “Dai fatti alle parole”, ho seguito il criterio della successione cronologica, con la sola eccezione per due liriche di ispirazione familiare, appartenenti ad una silloge ancora inedita. Ringrazio, molto affettuosamente, mio genero Andrea Dori, per avermi messo a disposizione, nell’allestimento di questo sito, la sua eccezionale competenza di cultore dell’informatica; ringrazio anche sua sorella Silvia, puntuale curatrice della parte grafica del sito, e infine lo zio di Andrea e di Silvia, Antonio De Rose, compositore e professore al Conservatorio di Roma, per aver arricchito con alcune composizioni il mio sito.

Antonio De rose

Posted on | Novembre 12, 2008 | No Comments

Mi è stato regalato da mio genero il cd del chitarrista Antonio De Rose, suo zio. Eccovi un brano estratto dal titolo ‘Agganci’.

« go back